BackCuoio

Il termine cuoio sta a indicare una pelle di spessore alto, con la sua struttura originaria più̀ o meno intatta, conciata per evitare il suo deterioramento.

La concia, classica lavorazione del cuoio, può essere al vegetale o ai sali. La prima è un processo che si basa sull’utilizzo di tannini naturali provenienti dagli alberi. È quella più classica, più rispettosa dell’ecologia e si usa per ottenere cuoi naturali, compatti e resistenti che sfidano il tempo. Questa lavorazione rende visibile il tipico disegno di ciascuna specie. Ogni pelle è una storia a sé così ogni sedia un pezzo unico e originale che con il passare del tempo assorbe le tracce del nostro vissuto, invecchia ma non si rovina. La concia ai sali è il tipo di concia più diffuso, vengono impiegati Sali che formano composti molto stabili con i gruppi reattivi della pelle. Con questo tipo di concia si ottiene un cuoio quasi impermeabile, morbido, resistente e flessibile.